Banca d’Italia – Intervento del Governatore Ignazio Visco al 24° Congresso ASSIOM FOREX

Nell’ultimo anno la crescita dell’economia globale si è decisamente rafforzata; rimangono le incertezze legate alle politiche commerciali degli Stati Uniti e a possibili aumenti dei premi per il rischio sui mercati finanziari. Nell’area dell’euro la politica monetaria ha scongiurato il pericolo della deflazione ma l’inflazione resta distante dai valori coerenti con la stabilità monetaria.
In Italia l’attività economica appare ora meno dipendente dall’orientamento espansivo delle politiche monetaria e di bilancio. Il consolidamento della ripresa richiede di procedere nello sforzo di riforma dell’economia. Politiche di bilancio prudenti contribuiranno a rafforzare la fiducia dei mercati nella riduzione dell’incidenza del debito pubblico sul prodotto.
I prestiti bancari a famiglie e imprese sono in espansione e la loro qualità è in miglioramento, anche grazie al superamento delle situazioni più critiche tra gli intermediari. La riduzione dei crediti deteriorati deve proseguire approfittando della favorevole fase congiunturale. Le pressioni concorrenziali e l’impegnativo contesto regolamentare rendono urgente continuare a perseguire la riduzione dei costi e il pieno recupero della redditività delle banche, anche con operazioni di aggregazione. Queste esigenze sono particolarmente pressanti nel credito cooperativo, dove va attuata, nella sua interezza, la riforma varata nel 2016.
Nonostante i progressi segnati dall’avvio della crisi, gli assetti istituzionali dell’Unione europea e dell’area dell’euro restano un cantiere aperto. La minore fiducia tra gli Stati membri ha portato a una sterile contrapposizione tra le richieste di riduzione e quelle di condivisione dei rischi. Riduzione e condivisione sono invece complementari. Solo riconoscendolo si potranno individuare soluzioni che portino benefici a tutti i paesi.

Leggi il testo integrale

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Sede di Pordenone: Format Nord Est - Via Sebastiano Caboto, 22/A33170 Pordenone
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Circonvallazione Nomentana, 180 - 00162 Rome (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com