BCE - Forte e diffusa spinta della crescita dell'Eurozona

"I dati ci confermano la forte e diffusa spinta della crescita dell'Eurozona, attesa nel breve termine a tassi più forti del previsto", ha detto Draghi. Quanto accaduto dopo le elezioni in Italia, ha sostenuto, "non suggerisce che i mercati abbiano reagito in un modo che minacci la fiducia", è accaduto "più o meno" quello visto in altri Paesi. Tuttavia, ha rilevato, "una instabilità protratta nel tempo potrebbe minacciare la fiducia".
"Parlando in termini generali, il bilancio pubblico è di massima importanza nei paesi ad alto debito": lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, dando una risposta generale a una domanda sulla possibilità che dopo le elezioni l'Italia faccia marcia indietro sulla riforma delle pensioni e sul jobs act. Del caso specifico "Non ne abbiamo discusso oggi", ha comunque precisato Draghi.
L'EURO E' IRREVERSIBILE Ha poi risposto a una domanda che citava l'esito del voto in Italia come segnale di un'affermazione di forze antieuropee, proprio quando altri Paesi dell'Unione stanno cercando di rafforzare la governance delle istituzioni europee. Per il presidente Bce, q uanto accaduto dopo le elezioni in Italia "non suggerisce che i mercati abbiano reagito in un modo che minacci la fiducia", è accaduto "più o meno" quello visto in altri Paesi. Tuttavia "una instabilità protratta nel tempo potrebbe minacciare la fiducia"

Testo integrale (ING)

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Circonvallazione Nomentana, 180 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com