FMI - Articolo IV 2018 Consultazione sulle politiche della Area Euro

L'economia dell'area dell'euro è ancora buona. La crescita rimane forte, ampia e favorevole al lavoro, anche se ci sono segnali che si sia raggiunto il massimo. Allo stesso tempo, i rischi stanno aumentando, tra cui crescenti tensioni commerciali. Ricostruire le riserve fiscali e affrontare le questioni strutturali per migliorare la resilienza e rafforzare il sostegno alle riforme dell'area dell'euro è ora ancora più urgente, afferma l'ultimo controllo dello stato economico dell'area dell'euro sul FMI.
Importanti considerazioni vengono fatte su i giovani, la fascia a maggior rischio povertà in Europa: “C'erano poco piu' di 2,6 milioni di giovani disoccupati nell'area euro nel 2017, di cui 2 milioni o più del 77% concentrati in otto paesi di Eurolandia'', un dato che mostra il diverso andamento della ripresa fra i diversi paesi.
Su i paesi con elevato debito, tra cui l’Italia, è scritto che dovrebbero sfruttare la cresciuta in atto per ricostruire cuscinetti di bilancio, prevenendo così la necessità di futuri aggiustamenti forti più avanti.

Leggi il documento integrale (ING)

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com