Banca d’Italia - Audizione preliminare all’esame della manovra economica per il triennio 2019-2021

Le informazioni resesi disponibili nelle ultime settimane hanno confermato i segnali di indebolimento dell’economia. Secondo la stima preliminare dell’Istat il prodotto interno lordo ha ristagnato nel terzo trimestre. Nelle nostre valutazioni più recenti la produzione industriale sarebbe rimasta sostanzialmente invariata in settembre e potrebbe essere nuovamente diminuita in ottobre. In quest’ultimo mese l’indice dei responsabili degli acquisti si è portato su un livello inferiore alla soglia compatibile con un’espansione dell’attività sia nel settore manifatturiero sia nel settore dei servizi. Segnali più favorevoli provengono dal lato della domanda: la fiducia delle famiglie è migliorata a ottobre, riportandosi sui livelli della fine dello scorso anno; secondo i dati mensili di commercio estero nei mesi estivi sono cresciute le esportazioni di beni verso i paesi dell’Unione europea. La volatilità sui mercati finanziari è aumentata e i premi per il rischio rimangono elevati.
Nel complesso questi andamenti rendono ambizioso il conseguimento degli obiettivi di crescita prefigurati dal Governo per il prossimo anno.
Testo integrale

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Circonvallazione Nomentana, 180 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com