Eurostat -Disoccupazione nell'area dell'euro al 7,9% EU28 al 6,6%

Il tasso di disoccupazione destagionalizzato dell'area dell'euro (EA19) è stato pari al 7,9% a dicembre 2018, stabile rispetto a novembre 2018 e in calo dall'8,6% di dicembre 2017. Rimane il tasso più basso registrato nell'area dell'euro dall'ottobre 2008. Tasso di disoccupazione UE28 era del 6,6% a dicembre 2018, stabile rispetto a novembre 2018 e in calo dal 7,2% a dicembre 2017. Rimane il tasso più basso registrato nell'UE28 dall'inizio della serie di disoccupazione mensile dell'UE nel gennaio 2000. Tali dati sono pubblicati da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione europea.
Eurostat stima che 16.306 milioni di uomini e donne nell'UE28, di cui 12.919 milioni nell'area dell'euro, erano disoccupati nel dicembre 2018. Rispetto a novembre 2018, il numero di persone disoccupate è diminuito di 75.000 sia nell'UE28 sia nell'area dell'euro. Rispetto a dicembre 2017, la disoccupazione è diminuita di 1.533 milioni nell'UE28 e di 1.174 milioni nell'area dell'euro.

Tra gli Stati membri, i tassi di disoccupazione più bassi a dicembre 2018 sono stati registrati in Cecenia (2,1%), Germania (3,3%), Polonia (3,5%) e Paesi Bassi (3,6%). I tassi di disoccupazione più elevati sono stati osservati in Grecia (18,6% nell'ottobre 2018), in Spagna (14,3%) e in Italia (10,3%).


CS integrale (ING)

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com