Confcommercio: decreto sulle tariffe Inail, taglio medio del 32%. Scrive l’associazione: è stata accolta la richiesta di riduzione dei premi

E' stato firmato il decreto interministeriale Lavoro-Mef che abbassa in media del 32% le tariffe Inail. Lo ha reso noto il Ministero del Lavoro che osserva: "si tratta di uno sgravio importante per aziende che lo aspettavano da 20 anni". "Oggi iniziamo ad abbassare il cuneo fiscale per le imprese, oltre 500 milioni di euro di risparmi per le aziende dalla revisione delle tariffe Inail nel 2019", commenta il ministro del lavoro e dello sviluppo economico, Luigi Di Maio che aggiunge: "si tratta di un impegno che avevo preso all'assemblea di Confartigianato e che come governo abbiamo rispettato. Il sistema tariffario dell'Inail, inoltre, si adegua ai cambiamenti del mondo del lavoro ed entrano nelle tariffe le attività legate alle nanotecnologie e i rider".

"Con la firma del decreto interministeriale attuativo, che ratifica il provvedimento scaturito dal confronto Inail-parti sociali e dall'ultima Legge di Bilancio, la riforma delle tariffe dei premi Inail diventa finalmente realtà. La nuova tariffa comporta così per la gestione terziario una riduzione del tasso medio che sfiora il 50%, con un risparmio di oltre 500 milioni di euro annui". Così Confcommercio sulla firma del decreto sul taglio delle tariffe Inail. "Ciò dimostra – prosegue la Confederazione - come i premi richiesti fino ad ora alle imprese del terziario fossero strutturalmente sovradimensionati rispetto ai fabbisogni e non improntati al principio assicurativo nel rapporto entrate-prestazioni. Confcommercio vede accolte, quindi, le sue richieste anche grazie alla collaborazione dell'Istituto per l'importante e complesso lavoro svolto che consente, dopo anni di attesa, di ridurre in maniera concreta e significativa il costo del lavoro, per un importo complessivamente pari a circa 1,7 miliardi di euro, a vantaggio della competitività e della crescita dell'intero sistema imprenditoriale.

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com