monday outlook | 22 4 ‘19

Lunedì 22 aprile, Giornata mondiale della Terra. Il Pianeta è la nostra unica casa e va salvato. A ricordacelo è la piccola Greta Thumberg, 16 anni. Qualche giorno fa è stata ricevuta dal Papa e da tutte le capitali europee, Roma e Londra le ultime, con lo slogan Skolstrejk för klimatet, sciopero per il clima, parla ai “Grandi della Terra”, e senza mezzi termini dice loro “ci avete mentito”, ora si deve cambiare rotta se si vuole salvare il mondo.
Ma se quella climatica e ambientale è questione fondamentale, non è però l’unica. Gli attentati a sfondo religioso, la guerra in Libia, le tensioni sui mercati internazionali sono tutti fattori che contribuiscono a creare un pesante clima di tensione. In Europa, poi, si aggiungono il fattore Brexit e le prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento, elementi di incertezza che zavorrano, rallentandola, una ripresa economica che stenta, come testimoniano i dati economici e fra questi l’indice Pmi rilevato da Ihs Markit attestato su 47,8 punti, restando sotto quota 50 che rappresenta la soglia di demarcazione tra espansione e contrazione del ciclo.

In Italia le tensioni politiche, acuite da questioni giudiziarie, si fanno sempre più forti sia tra Governo e opposizioni, sia all’interno della stessa maggioranza. Questo non fa bene al sentiment generale che risente delle difficoltà internazionali e non giova nelle incertezze interne.

I dati economici mostrano una situazione interna dalle tinte chiaro scure, con la fiducia di imprese e consumatori, misurata dall’Istat in ribasso.

In audizione sul Documento di Economia e Finanza davanti alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato il Ministro dell’Economia Tria ha detto che i dati dei primi due mesi dell'anno sono "incoraggianti, la produzione ha invertito il trend negativo" e questi elementi "lasciano ritenere che la previsione per il 2019 sia equilibrata".

 Per quanto riguarda la questione Iva, Tria sottolinea che "la legislazione vigente in materia fiscale è confermata in attesa di definire, nei prossimi mesi, misure alternative". Da canto suo il Vice Premier Di Maio non ha tardato a dire che l’Iva non aumenterà, lo ha fatto davanti al presidente di Confcommercio e di Unioncamere Carlo Sangalli che, proprio a margine dell’assemblea delle Camere di commercio ha ricordato che la nostra economia è in stagnazione e se non si vuole aprire la porta della recessione mettendo in ginocchio famiglie e imprese, bisogna fare una sola cosa: disinnescare le clausole di salvaguardia individuando un percorso di riduzione e riqualificazione della spesa pubblica improduttiva, contrasto all'elusione e all'evasione fiscale, maggiore dismissione di patrimonio immobiliare pubblico.

Nel secondo Bollettino economico del 2019, Banca d’Italia scrive che nel nostro Paese “l’attività economica avrebbe lievemente recuperato dopo essere diminuita nella seconda metà del 2018. La debolezza congiunturale degli ultimi trimestri rispecchia quella osservata in Germania e in altri paesi dell'area. Le aziende intervistate nell'indagine della Banca d'Italia prevedono per la primavera un contenuto miglioramento della domanda.

A febbraio registra l’Istat, per il secondo mese consecutivo, c’è una crescita congiunturale del fatturato dell’industria, sostenuta dal mercato interno. La media degli ultimi tre mesi rispetto ai tre mesi precedenti, tuttavia, evidenzia un segno negativo, più marcato per la componente estera rispetto a quella interna.
Su base annua, il comparto degli autoveicoli continua a fornire un contributo negativo alla dinamica dell’indice generale, mentre i maggiori stimoli alla crescita sono forniti dall'industria di articoli in pelle sul mercato interno e dal settore dei macchinari su quello estero.

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com