Banca d’Italia - Rischi climatici e regolamentazione prudenziale. Intervento del Vice Direttore Generale della Banca d’Italia Luigi Federico Signorini

I rischi climatici e più in generale i rischi di sostenibilità sono a parere di molti una delle sfide più importanti che l’umanità deve affrontare con uno sguardo al futuro. Non ho bisogno di richiamare gli innumerevoli studi prodotti dalle organizzazioni internazionali, l’evidenza scientifica, gli impegni solennemente assunti in materia. Sono temi vasti, che hanno profonde implicazioni per le scelte politiche e sociali in ogni paese; sui quali vi sono dibattiti anche accesi.
Testo integrale

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com