CONFCOMMERCIO – Progressi, ma la produttività è sempre bassa

Per l'Ufficio Studi della Confederazione si confermano i progressi evidenziati a ottobre. Ma resta la questione della produttività, visto che "alla crescita degli occupati non corrisponde, anche nell'ultimo quarto del 2019, una proporzionale crescita del prodotto".
"Il dato di novembre sull'andamento dell’occupazione conferma i progressi già rilevati ad ottobre. Il mercato del lavoro sembra aver trovato nei mesi finali del 2019 spunti di miglioramento, nonostante il permanere di un contesto congiunturale non particolarmente dinamico. Tra i segnali positivi è da rilevare la sostanziale diffusione, al netto della componente demografica, della crescita occupazionale nelle varie classi di età". E’ il commento dell’ Ufficio Studi di Confcommercio ai dati Istat. "Resta al centro dei problemi economici dell’Italia – sottolinea la nota - la questione della produttività, stante il fatto che alla crescita degli occupati non corrisponde, anche nell’ultimo quarto del 2019, una proporzionale crescita del prodotto, anche a prescindere della probabile stagnazione nelle ore lavorate".

 

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com