10/8/2012 00:00:00

L’aggiornamento dello scenario bancario per il 2012 e il biennio 2013-2014 sconta previsioni macroeconomiche e finanziarie caratterizzate da una maggiore fragilità rispetto a quanto previsto nell’edizione di maggio del Rapporto.
L’ultima fase della crisi ha indotto le istituzioni europee ad adottare risposte più concrete per spezzare il contagio tra il debito sovrano, fragilità del sistema bancario e debolezza della crescita economica e la Bce a ridurre il tasso sulle operazioni di rifinanziamento principali e a mantenere ampia l’offerta di liquidità. Secondo Prometeia l’economia italiana è prevista uscire dalla fase recessiva dalla fine del 2012, ma la crescita rimarrà modesta, riflettendo anche il calo dell’occupazione e la conseguente debolezza della domanda interna.
In questo quadro l’evoluzione dei volumi intermediati dal sistema bancario si manterrà modesta, con una revisione al ribasso delle previsioni di crescita del credito, per effetto della debolezza della domanda e delle criticità dal lato dell’offerta, che si tradurranno nel mantenimento di spread sui credito su livelli strutturalmente elevati. Il perdurare delle tensioni sui mercati renderà ancora difficile la raccolta wholesale da parte delle banche, confermando uno scenario di forte dipendenza dalla Banca centrale europea, mentre la ridotta capacità di risparmio delle famiglie limiterà l’espansione della raccolta retail, che si ricomporrà verso i depositi con durata prestabilita anche per effetto delle politiche di offerta più aggressive. Si confermano pertanto prospettive di lenta ripresa della redditività del settore, ancora penalizzata dall’onerosità della raccolta complessiva, dal peso delle rettifiche su crediti e dall’esigenze di rafforzamento patrimoniale.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi