15/4/2014 00:00:00

27 e 28 Maggio 2014
Ore 09.00
CRIF, Via Mario Fantin, 1-3 Bologna

Partecipazione su iscrizione

I corsi in Credit Risk Management si rivolgono a imprese e professionisti e nascono dalla riflessione intorno all’attuale contesto economico in cui convivono sul mercato imprese in crisi e
imprese con un elevato potenziale di crescita e si pongono l’obiettivo di approfondire i processi e le best practice per la valutazione dell’impresa, dei suoi piani economico-finanziari, del rischio di credito e commerciale connessi.
L’evoluzione in atto all’interno del sistema del credito rende necessaria un’evoluzione anche nel modo in cui le imprese si presentano. Avere strumenti nuovi e approcci più corretti nell’interlocuzione con i mercati dei capitali di debito diventa oggi una necessità.
Le risorse disponibili sono diminuite. Accedere a tali risorse richiede una professionalità e una competenza nuove.
È per questo che le aziende devono attrezzarsi per migliorare e per aumentare l’efficacia della loro relazione con il sistema bancario.

CRIF Academy, la business school di CRIF, che da oltre 10 anni aggiorna e prepara i professionisti di tutti gli uffici di aziende di credito e imprese rinnova e amplia l’offerta formativa proponendo in collaborazione con MIP Politecnico di Milano un corso di due giorni sul Credit Risk Management, il rapporto banca -impresa e l’accesso al credito.
Ai due giorni di corso seguirà un importante appuntamento di networking “L’industria incontra il banking” con l’obiettivo di favorire l’incontro tra banca e impresa e far crescere una community professionale specifica che possa lavorare assieme per far ripartire il sistema Italia.
Il corso ha l’obiettivo di fornire gli strumenti per la valutazione dell’impresa e delle sue componenti di rischio, ponendo le basi per un’analisi competitiva dell’impresa e dei settori/mercati di riferimento con un focus sul rating come strumento di autovalutazione e come leva di sviluppo per reperire mezzi finanziari attraverso canali alternativi a quelli bancari, con l’emissione di nuovi strumenti di debito, recentemente introdotti dal Decreto Sviluppo.
 

 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi