18/4/2014 00:00:00

Vi sono primi segnali di ritorno alla crescita della domanda interna, ma il quadro economico resta fragile. L’attività economica ha continuato a crescere nei primi mesi dell’anno. I giudizi delle imprese sulle condizioni per investire si sono riportati ai livelli precedenti la crisi del debito sovrano; il miglioramento per le imprese industriali si accompagna a primi segnali positivi anche per i servizi Le condizioni sul mercato del lavoro sono ancora difficili. Rimane meno favorevole il quadro nelle regioni meridionali.

Migliorano i mercati finanziari internazionali ma il credito scende ancora

Sui mercati finanziari dell’area dell’euro si è accentuata la riduzione dei premi al rischio; i rendimenti dei BTP decennali hanno toccato in termini nominali un minimo storico. Nei sondaggi più recenti le imprese indicano una lieve attenuazione della restrizione nell’accesso al credito, ma non si è ancora verificata un’inversione di tendenza nella crescita dei prestiti.

L’inflazione è caduta in misura marcata

L’inflazione dell’area dell’euro in marzo è calata allo 0,5 per cento; in Italia ha toccato lo 0,3 per cento, collocandosi attorno ai valori minimi nel confronto storico al netto delle componenti più volatili. Per contrastare i rischi di un periodo troppo prolungato di bassa inflazione il Consiglio direttivo della BCE è determinato a ricorrere anche a strumenti non convenzionali, come l’acquisto di titoli sul mercato.

Scarica il Bollettino economico

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi