30/5/2014 00:00:00

Sezione: News (30/05) Confindustria: Squinzi sulla crisi effetti devastanti, la crescita è necessaria

I danni che la recessione ha provocato sul settore industriale “sono stati devastanti”. Lo ha detto, secondo quanto si apprende, il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, all’assemblea privata dell’associazione degli imprenditori. “La crescita – ha ricordato Squinzi – è necessaria per superare le sofferenze del Paese”.

Il numero uno dell’Associazione degli industriali, ha annunciato inoltre che nel 2015 Confindustria terrà la sua assemblea pubblica annuale a Milano, all’Expo. “La nostra assemblea pubblica – ha detto – il prossimo anno sarà a Milano, all’Expo. L’Expo 2015 è il primo grande evento del dopo crisi, che può contribuire alla ripartenza del Paese. Un’importante occasione per promuovere il made in Italy nel mondo. Una grande sfida, nella quale abbiamo creduto fermamente fin dall’inizio e nella quale continuiamo a credere e che sosteniamo fino in fondo”.

Per il numero Uno di Confindustria, la delega fiscale “va attuata”, mentre “occorre rendere più robusta dal 2015 la riduzione dell’Irap”. Nel suo intervento ha poi spiegato: “Abbiamo promosso un’azione di riduzione del cuneo fiscale e contributivo che si è concretizzata sul lato delle imprese in interventi per circa 5 miliardi di euro. Il governo ha assunto ulteriori impegni sul cuneo che vanno attuali al più presto”. Secondo Squinzi bisogna poi “alimentare con le risorse della spending review e della lotta all’evasione il nuovo fondo per la riduzione della pressione fiscale, fortemente voluto da Confindustria”.

Squinzi ha inoltre ricordato che con l’approvazione della legge delega sulla semplificazione della riforma del sistema fiscale “abbiamo ottenuto un risultato importante. Ma siamo solo all’inizio del lavoro. La delega va attuata e seguiremo in ogni fase l’attuazione, con l’obiettivo di riportare nel sistema stabilità e certezza del diritto”.

scarica la relazione del presidente Squinzi

 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi