6/6/2014 00:00:00

Oggi Renzi ha “un mandato forte, a questo punto deve fare le riforme, non ha più paraventi dove nascondersi. Il Paese ha bisogno di fare le riforme e di eliminare i nodi che hanno impedito lo sviluppo”, ha detto il leader di Confindustria, Giorgio Squinzi, che oggi ha partecipato al convegno dei giovani di Confindustria, a Santa Margherita Ligure.
Il Paese ha oggi un assoluto bisogno di riforme”. Per questo il presidente di Confindustria sottolinea di essere “contento del risultato del voto”, del “mandato forte” che ha oggi il Governo. Ma, avverte, “Renzi deve prendersi la responsabilità di governo. Dall’energia che sta dimostrando e che comunica ha la possibilità di farlo”.
“E’ il momento delle decisioni – ha proseguito – il Paese ha bisogno di cambiare marcia e registro”. Squinzi, rivolgendosi direttamente al ministro del Lavoro Poletti, chiede anche “certezze e giuste flessibilità all’interno del contratto a tempo indeterminato”.
“Dobbiamo avere certezze e giuste flessibilità all’interno del contratto a tempo indeterminato”, continua Squinzi. Serve “un contratto di lavoro a tempo indeterminato che sia conveniente in modo anche che le imprese non cerchino alternative”.
“Il problema vero è fare le riforme”, ma vanno fatte “adesso, subito, nei prossimi mesi, o la possibilità di ripartire e di creare lavoro per i giovani rimarrà una illusione, faremo solo qualcosa che non sarà risolutivo per il Paese”, avverte il leader di Confindustria Giorgio Squinzi. “Noi ci crediamo, siamo pronti a dare il nostro contributo”, aggiunge.

 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi