12/6/2014 00:00:00

Dai dati Eurostat emerge che nell’Eurozona il numero degli occupati nel primo trimestre dell’anno è aumentato dello 0,1% e nella Ue dello 0,2% rispetto al quarto trimestre 2013 quando era aumentato dello 0,1% e dello 0,2% rispettivamente. Rispetto al primo trimestre 2013 l’aumento è stato dello 0,2% nell’Eurozona e dello 0,7% nella Ue dopo -0,4% e 0% rispettivamente nel trimestre precedente. Nel dettaglio, nel primo trimestre 2014 gli occupati erano 224,2 milioni nella Ue di cui 146,1 milioni nell’Eurozona. In Italia gli occupati sono calati dello 0,1% dopo un calo di 0,2% nel trimestre precedente; Germania +0,3% dopo +0,2%; in Francia stabilità a 0% da tre trimestri. Oltre all’Italia, il tasso di occupazione dell’1,2% a Cipro, dello 0,3% in Portogallo dello 0,2% in Finlandia.

scarica il comunicato

 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi