23/7/2014 00:00:00

Nel primo trimestre del 2014 il deficit di bilancio dei Paesi della zona euro si è attestato al 2,7% del Prodotto interno lordo, in lieve rialzo dal 2,6% del trimestre precedente. Nella Ue a 28, secondo i dati diffusi dall’Eurostat, il rapporto deficit/Pil è sceso dal 3,1% all’1,9% nel primo trimestre dell’anno, a causa dell’impatto positivo della riforma delle pensioni in Polonia.

Nella zona euro le entrate governative sono ammontate al 46,8% del Pil, contro il 46,9% del quarto trimestre del 2013, mentre le uscite sono rimaste stabili al 49,5%. Nella Ue le entrate sono aumentate dal 45,7% al 46,6%, mentre le uscite sono scese dal 48,8% al 48,5%.
 

 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi