25/7/2014 00:00:00

Doccia fredda del Fondo monetario internazionale sulle speranze di ripresa economica del governo. Il Fmi ha infatti tagliato le proprie stime di crescita sul Pil italiano portandolo, per quest’anno, allo 0,3%, contro il precedente +0,6% di aprile. Confermata, invece, l’accelerazione a +1,1% per l’anno prossimo. Insomma dopo il -2,4% del 2012 e il -1,9% dello scorso anno, la ripresa continua a stentare.

 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi