6/11/2014 00:00:00

Dallo Studio Pagamenti, realizzato da CRIBIS D&B per il terzo trimestre 2014, è emerso che solamente il 37,5% delle imprese italiane rispetta i termini di pagamento, mentre 16,4% delle aziende registra gravi ritardi di pagamento. Negli ultimi anni, il sistema dei pagamenti italiano ha subito dei consistenti mutamenti. Rispetto al 2010, la percentuale di aziende che registrano gravi ritardi di pagamento sono aumentati addirittura del 198,2%. Le micro realtà confermano una performance positiva con una concentrazione del 38,7% nella classe di pagamento alla scadenza, ma presentano anche il maggior numero di ritardi gravi, 18,3%. Considerando i termini di pagamento in relazione alla macro area geografica di appartenenza, il Nord Est risulta l’area più affidabile con il 46,5% di pagamenti puntuali, mentre le imprese meridionali mostrano un comportamento più problematico con solo il 23,8% nella categoria considerata. L’Emilia Romagna si conferma la best performer italiana (47,3% di aziende che rispettano i termini di pagamento), mentre Calabria, Campania e Sicilia occupano le ultime posizioni del ranking regionale con quote inferiori al 23%. I gruppi merceologici più puntuali sono i Servizi Finanziari (51,1%) e l’Agricoltura (44,4%). Il Commercio al dettaglio è invece il settore che accusa più di tutti le difficoltà economiche del Paese: solo il 26% delle imprese rispettano i termini di pagamento concordati.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi