22/11/2014 00:00:00

È stata presentata durante il convegno Federsicurezza “Vigilanza privata 3.0”, svolto a Firenze il 18 novembre scorso, la ricerca di Format Research, l’istituto diretto da Pierluigi Ascani, mirata a misurare il livello di sicurezza percepita dalla popolazione, sia a livello nazionale che a livello della regione Toscana, relativamente ad alcuni momenti della vita quotidiana quali recarsi alla stazione ferroviaria, prendere l’autobus, fare un bancomat, accompagnare i figli a scuola o al parco.

Spicca il dato secondo il quale l’80,3% degli intervistati ritiene che la criminalità in Italia sia aumentata negli ultimi due anni.
A livello nazionale, il 57,8% degli intervistati afferma di sentirsi più insicuro nel proprio quartiere e il 58,7% crede che la criminalità sia cresciuta nella propria città. Il 40,5% dice di sentirsi più insicuro nelle stazioni ferroviarie, il 38,6% in metropolitana, il 36,9% nei parchi pubblici, il 37,6% sui bus.

Infine, il 63,3% si dice d’accordo con l’utilizzo di personale di vigilanza privata a sostegno delle forze dell’ordine.
 

 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi