7/12/2014 00:00:00

Il superindice dell’Ocse a ottobre è rimasto stabile a 100,4 punti rispetto a settembre. Lo riferisce l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico in un comunicato, osservando che “dalle economie avanzate continuano ad arrivare segnali di una crescita stabile” anche se prosegue una certa debolezza nella zona euro. Il superindice dell’Ocse in Italia è sceso a 101,1 punti a ottobre, ma è salito dello 0,88% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. L’Ocse osserva anche che ci sono segnali “di una perdita di slancio nella crescita” nell’economia italiana.

 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi