11/10/2017 00:00:00

Aggiornato il World Economic Outlook. Il Fondo rialza le stime sul Pil globale e anche quello italiano, che però si conferma il più lento tra quelli delle economie avanzate
Sul piano globale la crescita è rivista al rialzo di 0,1 punti percentuali nel 2017 a +3,6% per il 2018 a +3,7%. La ripresa economica globale si rafforza ma, afferma il Fmi nel rapporto, occorre mantenere alta la guardia perchè si tratta di ripresa «vulnerabile» e che presenta «fattori di rischio serio». Per quanto riguarda l’Eurozona, si nota un’accelerazione maggiore delle attese, con un Pil a +2,1% nel 2017 e a +1,9% nel 2018, ovvero 0,2 punti percentuali in più per tutti e due gli anni.
Il Fmi rivede al rialzo la crescita dell’Italia. Dopo il +0,9% del 2016, il pil italiano salira’ dell’1,5% nel 2017 e dell’1,1% nel 2018, ovvero 0,2 e 0,1 punti percentuali in piu’ rispetto alle stime di luglio. La previsione del Fondo per il 2017 e’ in linea con quella contenuta nella nota di aggiornamento del Def, mentre per il 2018 le stime del Fmi sono piu’ basse di quelle del governo, che prevede anche per il prossimo anno un +1,5%.
Sempre secondo le previsioni del Fmi, il debito pubblico italiano sale al 133% del pil nel 2017 dopo il 132,6% del 2016. Il Fondo stima un calo del debito al 131,4% nel 2018 e al 120,1% nel 2022. Il deficit scenderà quest’anno al 2,2% dal 2,4% del 2016, per poi attestarsi all’1,3% nel 2018. Il governo nella nota di aggiornamento del Def ha stimato un debito al 131,6% nel 2017 e al 130% nel 2018.
Per quanto riguarda il tasso di disoccupazione, in Italia cala, ma resta a due cifre: nel 2017 scendera’ all’11,4% dall’11,7% del 2016. Nel 2018 calera’ all’11,0%. Secondo il Fmi, l’Italia dovrebbe tagliare il cuneo fiscale e rivedere la contrattazione salariale per allineare i compensi alla produttivita’. Il tasso di disoccupazione in Italia e’ superiore alla media dell’area euro, dove la disoccupazione scende dal 10% del 2016 al 9,2% nel 2017 per continuare a calare nel 2018 all’8,7%.

World Economic Outlook

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi