24/11/2017 00:00:00

La pressione fiscale in Italia cala al 42,9% del Pil nel 2016, rispetto al 43,3% del 2015. Ma il Belpaese resta nella parte alta della classifica annuale dell’Ocse, confermandosi alla sesta posizione fra i paesi dell’area. E’ quanto emerge dal rapporto ‘Revenue Statistics’ dell’organizzazione parigina, in cui la Danimarca si conferma il paese più ‘vessato’ con una pressione al 45,94%, davanti alla Francia (45,27%) e Belgio (44,18%).

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi