9/7/2018 00:00:00

È ormai ufficialmente in atto, dalla mezzanotte del 6 luglio (ora ufficiale di Washington), la guerra commerciale fra Stati Uniti e Cina, combattuta a colpi di dazi. Il timore che possano esserci ripercussioni a livello più ampio è reale e preoccupa le economie mondiali.

Intanto in Europa l’espansione continua ma aumenta l’incertezza. Secondo l’Euro-Zone Economic Outlook (Istat) la crescita dell’economia dell’area dell’euro è attesa proseguire a un ritmo più contenuto rispetto al 2017 lungo tutto l’orizzonte di previsione. Nel secondo e terzo trimestre del 2018, il Pil della zona euro aumenterà allo stesso ritmo del primo trimestre (+0,4%) mentre nel quarto trimestre è attesa una leggera accelerazione (+0,5%). E in Italia ci sono palesi nuovi segnali di frenata: è scritto nella consueta Nota mensile (Istat), prosegue la fase di debolezza dell’attività manifatturiera, accompagnata dal calo degli ordinativi e delle esportazioni, più diffuso nell’area extra Ue. Il mercato del lavoro si rafforza: l’occupazione aumenta e si riduce la disoccupazione.

Secondo lo studio Ocse su tendenze e prospettive del mercato del lavoro in tutti gli stati dell’OCSE, le condizioni del mercato del lavoro continuano a migliorare ma in Italia si migliora molto più lentamente che negli altri paesi e così il mercato del lavoro italiano si colloca al di sotto della media OCSE in tutti gli indicatori chiave di qualità del lavoro e inclusività, tranne la qualità degli utili in cui l’Italia è al di sopra della media.

In Friuli Venezia Giulia la presenza del terziario è cresciuta del 11% in poco più di dieci anni, passando dal 62% del 2005 al 73% del 2017. Lo rileva un’indagine di Confcommercio Fvg in collaborazione con Format Research, illustrata dal direttore scientifico della società Pierluigi Ascani in occasione dell’assemblea generale di Confcommercio FVG a Pordenone.

 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi