ITALIA
Da quanto emerge dalla lettura degli ultimi dati PMI®, il settore terziario italiano ha concluso il quarto trimestre dell’anno impantanato in zona contrazione. L’attività economica ha di nuovo segnato un rapido calo, visto che le misure restrittive contro il Covid-19 continuano a pesare sul settore. Anche il flusso dei nuovi ordini è diminuito, segnando infatti un tasso di contrazione elevato anche se rallentato di poco. Le notizie positive sul vaccino e le speranze di una forte ripresa economica hanno tuttavia fatto aumentare l’ottimismo, che ha registrato il valore maggiore in tre mesi.

EUROPA
Nell’ultimo mese del 2020, il settore privato dell’eurozona si contrae di nuovo
Indice Finale Composito della Produzione nell’Eurozona: 49.1 (Flash: 49.8, finale di novembre: 45.3)
Indice Finale delle Attività T erziarie nell’Eurozona: 46.4 (Flash: 47.3, finale di novembre: 41.7)

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi