9 Marzo 2021 – OECD Economic Outlook – Interim Report March 2021

• Le prospettive economiche globali sono migliorate notevolmente negli ultimi mesi, aiutate dal graduale dispiegamento di vaccini efficaci, annunci di ulteriore sostegno fiscale in alcuni paesi e segnali che le economie stanno affrontando meglio le misure per sopprimere il virus.
• Si prevede che la crescita del PIL globale sarà del 5,6% nel 2021 e del 4% nel 2022, con un aumento della produzione globale al di sopra del livello pre-pandemia entro la metà del 2021. Nonostante il miglioramento delle prospettive globali, la produzione e i redditi in molti paesi rimarranno al di sotto del livello previsto prima della pandemia alla fine del 2022.
• Il significativo stimolo fiscale negli Stati Uniti, insieme a una vaccinazione più rapida, potrebbe aumentare la crescita del PIL statunitense di oltre 3 punti percentuali quest’anno, con gradite ricadute della domanda nei principali partner commerciali.
• Vi sono crescenti segnali di divergenza tra paesi e settori. Rigorose misure di contenimento freneranno la crescita in alcuni paesi e settori dei servizi nel breve termine, mentre altri trarranno vantaggio da politiche di sanità pubblica efficaci, da una più rapida diffusione dei vaccini e da un forte sostegno politico.
• Rimangono rischi considerevoli. Un progresso più rapido nella diffusione del vaccino in tutti i paesi consentirebbe di rimuovere più rapidamente le restrizioni e aumentare la fiducia e la spesa. I lenti progressi nell’introduzione del vaccino e l’emergere di nuove mutazioni virali resistenti ai vaccini esistenti comporterebbero una ripresa più debole, maggiori perdite di posti di lavoro e più fallimenti aziendali.
• Le pressioni sui costi hanno iniziato a emergere nei mercati delle materie prime a causa della ripresa della domanda e delle interruzioni temporanee dell’offerta, ma l’inflazione di fondo rimane moderata, frenata dalla capacità inutilizzata in tutto il mondo.
• La massima priorità politica è garantire che tutte le risorse necessarie siano utilizzate per produrre e distribuire pienamente le vaccinazioni il più rapidamente possibile in tutto il mondo, per salvare vite umane, preservare i redditi e limitare l’impatto negativo delle misure di contenimento sul benessere. Le risorse necessarie per fornire vaccini ai paesi a basso reddito sono limitate rispetto ai guadagni di una ripresa economica globale più forte e più rapida.
• Il sostegno della politica fiscale dovrebbe dipendere dallo stato dell’economia e dal ritmo delle vaccinazioni, con nuove misure politiche attuate prontamente e completamente se necessario. Occorre evitare un inasprimento prematuro della politica fiscale.
• L’attuale orientamento molto accomodante della politica monetaria dovrebbe essere mantenuto e consentire il superamento temporaneo dell’inflazione complessiva, a condizione che le pressioni sui prezzi sottostanti rimangano ben contenute, con politiche macroprudenziali applicate ove necessario per garantire la stabilità finanziaria.
• Il sostegno continuo al reddito per le famiglie e le aziende è garantito fino a quando la vaccinazione non consente un significativo allentamento delle restrizioni sulle attività faccia a faccia, ma dovrebbe essere riorientato per sostenere le persone e aiutare le aziende con sovvenzioni e capitale piuttosto che con debiti.
• Sono necessarie riforme strutturali rafforzate in tutti i paesi per aumentare le opportunità, migliorare il dinamismo economico e promuovere una ripresa forte, sostenibile e inclusiva.
• La sequenza e il confezionamento delle riforme è importante per migliorare il loro vantaggio collettivo e sostenere la domanda a breve termine.
• Il coordinamento delle politiche internazionali è essenziale per aumentare i guadagni derivanti dalle azioni politiche nazionali per affrontare la pandemia, migliorare la resilienza e garantire una ripresa forte e inclusiva.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi