23 Aprile 2021 –  S&P mantiene invariato a BBB il rating dell’Italia, confermando anche la prospettiva sul merito di credito a ‘stabile’. E’ quanto emerge dalle tabelle pubblicate sul sito dell’agenzia di rating. Il pil italiano crescerà del 4,7% nel 2021 e del 4,2% nel 2022. Lo prevede S&P, secondo la quale il deficit si attesterà all’11,6% del pil quest’anno con un debito al 149%. 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi