7 Maggio 2021 – Lo studio realizzato dall’Ufficio Studi di Banca Ifis e da Format Research, condotto tra marzo e aprile su un campione rappresentativo di 552 imprese italiane, mostra come “la digitalizzazione della pubblica amministrazione non solo facilita le Piccole e medie imprese d’Italia ma ha un diretto effetto sui loro investimenti tecnologici.

È un giudizio inaspettato e complessivamente positivo quello che 552 Piccole e Medie Imprese intervistate tra marzo e aprile, nell’ambito dell’indagine Market Watch PMI realizzata da Banca Ifis con Format Research, hanno espresso sulla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Senza forti differenze tra piccoli comuni e grandi centri, un’impresa su due (il 51%) riconosce oggi la digitalizzazione della PA come un fattore facilitante nella relazione, mentre un 42% pensa che l’evoluzione tecnologica sarà un vantaggio futuro.

In generale, pesa per il 43% la quota parte delle attività già digitalizzate che le Piccole e Medie Imprese svolgono con la PA.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi