21 Giugno 2021

I dati dell’Osservatorio di Confcommercio Roma

Secondo i dati dell’Osservatorio di Confcommercio Roma, la crisi economica provocata dal Covid, si tradurrà in una perdita di quasi 18.000 imprese entro il 2021 per il terziario.

Quasi 2.300 imprese del terziario hanno già chiuso nei primi tre mesi del 2021.

A fine 2020 il numero degli occupati presso le imprese del commercio, del turismo e dei servizi a Roma è risultato pari a 1.239.000 unità. Rispetto al 2019, le imprese del terziario hanno perso 49.000 addetti, e circa 12 miliardi di euro di ricaviFonte Format Research

 

Dati preoccupanti che impongono una riflessione e la messa in campo di rapide contromisure da parte delle nostre Istituzioni.

É evidente come per la Capitale d’Italia il terziario rappresenti il cuore dell’economia cittadina e non intervenire
tempestivamente vorrebbe dire lasciare in agonia Roma.

Le tematiche della crisi e le relative proposte serie per la ripartenza vanno messe come priorità dai candidati della prossima campagna elettorale.
Servono misure strutturali e non semplici palliativi!”

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi