Inflazione

Un’inflazione così nell’Area dell’Euro non si vedeva da 13 anni. Il riaccendersi della salita dei prezzi l’ha portata al 3,4%, secondo il dato Eurostat su settembre (in Italia al 2,6% – fonte Istat).

Ripresa atipica

Questa è una delle questioni che impensierisce chi si occupa di economia, specie in un momento in cui, come ha detto la presidente della BCE Christine Lagarde al Forum sulle banche centrali, “l’economia è tornata dal baratro, ma non è del tutto fuori dai guai. Dopo una recessione molto insolita, l’area dell’euro sta attraversando una ripresa altamente atipica”.

Colli di bottiglia

È una ripresa che rischia di frenare in “colli di bottiglia” rappresentati dai prezzi in ascesa delle materie prime, dall’aumento dei costi per l’energia, dallo scarseggiare delle forniture di chip, che colpisce l’industria elettronica e in particolare quella dell’auto, che, dati del Ministero alla mano, in Italia ancora stenta a riprendersi con le immatricolazioni di nuove autovetture percentualmente molto al disotto rispetto allo scorso anno.

Industria

L’indagine rapida del Centro studi di Confindustria sulla produzione industriale mostra come, nei due mesi precedenti, questa abbia avuto dei lievi cali ma sia comunque cresciuti nel terzo trimestre del 2021. Rimangono quindi positive le prospettive per il settore italiano.

Dati molto buoni arrivano anche dal Monitor dei Distretti Industriali della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo. Secondo il report, l’export dei distretti industriali ha registrato un balzo del 27,6% a prezzi correnti rispetto agli stessi mesi del 2020, fortemente penalizzati dal lockdown primaverile. Il confronto con il 2019 evidenzia un progresso dello 0,7% (pari a 474 milioni di euro) e il raggiungimento di nuovi livelli record a quota 64,6 miliardi di euro. Il recupero è diffuso a tutti i territori: su un totale di 158 distretti monitorati, 101 nel secondo trimestre sono oltre i livelli del 2019.

Assemblea Confcommercio

La settimana appena trascorsa è stata teatro della grande Assemblea di Confcommercio durante la quale è stato presentato lo scritto dell’Ufficio Studi, “Note sulla condizione economica dell’Italia dopo la pandemia”, nel quale è detto che “la ripresa dell’economia italiana è più intensa delle attese, ma la spinta data dal rimbalzo post-pandemico, da sola, non è ancora sufficiente a garantire prospettive di crescita robusta, diffusa e duratura”… “pesano, infatti, anche le debolezze strutturali della nostra economia”. Il presidente Sangalli, nel suo discorso all’Auditorium ha definito l’Assemblea come quella “delle imprese che sono state travolte dalla crisi con più intensità e durezza”, che hanno comunque “reagito in modo straordinario”. E ora, ha detto, è tempo di “ricostruire il futuro”.

NADEF

Il 29 settembre il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro dell’economia e delle finanze Daniele Franco, ha approvato la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza (NADEF) 2021. Vi si prende atto dei miglioramenti e si stima l’aumento del prodotto interno lordo (PIL) per l’anno in corso al 6%, dal 4,5% previsto nel DEF in aprile.

Innovation Days

Il sesto appuntamento degli InnovationDays, il roadshow in collaborazione con Il Sole 24 ORE e Confindustria, ha fatto tappa in due diverse regioni: Marche e Abruzzo. È stata occasione per la presentazione  del nuovo MarketWatch realizzato da BancaIfis (con la collaborazione dell’istituto di ricerche e sondaggi Format Research) dal quale sono emersi i principali insight di questi territori.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi