4 luglio 2022

In prima linea nella lotta al cambiamento climatico

I governi e i legislatori sono in prima linea nella lotta al cambiamento climatico e dispongono degli strumenti più idonei per affrontarlo. È tuttavia dovere di ciascuno di noi fare la nostra parte. E questo vale anche per la Banca centrale europea.

Il cambiamento climatico e la transizione verso un’economia più verde incidono sull’obiettivo primario della BCE di mantenere la stabilità dei prezzi, in quanto esercitano un impatto sull’economia nonché sul profilo di rischio e sul valore delle attività in bilancio dell’Eurosistema. Come autorità di vigilanza, abbiamo la responsabilità di contribuire alla sicurezza e alla solidità del settore bancario facendo in modo che sia adeguatamente preparato a gestire il rischio climatico.

Obiettivo “tutela ambiente”

Inoltre, come istituzione europea, agendo nell’ambito del mandato che ci è stato conferito e senza pregiudicare il nostro obiettivo primario, dobbiamo svolgere un ruolo a sostegno delle politiche economiche generali per il conseguimento degli obiettivi dell’UE posti dal Trattato. La tutela dell’ambiente è uno di questi obiettivi.

L’azione della BCE sul fronte del cambiamento climatico si basa quindi su tre obiettivi principali: gestione e mitigazione dei rischi finanziari associati al cambiamento climatico e valutazione del suo impatto economico; promozione della finanza sostenibile per favorire una transizione ordinata verso un’economia a basse emissioni di carbonio; condivisione delle nostre competenze per promuovere un cambiamento più ampio a livello di comportamenti.

Questi obiettivi ci guidano nell’adozione di politiche efficaci, legittime e adeguate per un mondo in trasformazione.

Per realizzare i nostri obiettivi dobbiamo svolgere un’analisi accurata e approfondita dell’impatto del cambiamento climatico, ma siamo anche consapevoli che occorre agire con urgenza e che il fattore tempo è cruciale.

Ci stiamo quindi adoperando per affinare i nostri modelli e ampliare la raccolta dati, per tenere maggiormente conto dei rischi derivanti dal cambiamento climatico. La naturale conse- guenza sarà un’evoluzione della nostra strategia e azione nel tempo.

L’agenda della BCE per il clima

L’agenda della BCE per il clima descrive in dettaglio le priorità e le attività che ci aiuteranno a realizzare questi obiettivi. Essa include l’insieme dei lavori che stiamo portando avanti sul fronte del cambiamento climatico, suddivisi in sei aree strategiche prioritarie finalizzate a conseguire i nostri obiettivi di fondo.

L’agenda sarà aggiornata periodicamente con il completamento delle attività; in questo modo potremo valutare come avanzare intraprendendo nuove iniziative in vari ambiti.

Un’azione combinata di questo tipo ci aiuterà a fare la nostra parte nella lotta contro il cambiamento climatico assolvendo il compito che siamo chiamati a svolgere: preparare l’economia al futuro e contribuire a renderlo nel complesso più sostenibile.

(Cambiamento climatico foto di M Erskine si Unsplash )

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi