28 novembre 2022

Indagine Format Research per Confcommercio Roma: quasi tre romani su quattro (il 72%) faranno un regalo, il 16,6% utilizzando la tredicesima, per una spesa media di 154 a persona.

Più di otto consumatori romani su dieci (l’83%, per la precisione) ritiene che il prossimo Natale sarà più dimesso, ovvero che gli italiani faranno meno acquisti rispetto al Natale precedente.

Una sfiducia dovuta principalmente alla preoccupazione per l’aumento dei costi dei prodotti alimentari e delle bollette. È  quanto emerge dall’indagine sulle intenzioni di acquisto dei romani per il prossimo Natale, realizzata da Format Research per Confcommercio Roma.

Dalla ricerca emerge inoltre che il 72% degli intervistati farà acquisti per i regali e che quanti non li faranno eviteranno perché hanno subito un peggioramento della propria condizione economica  e/o preferiscono risparmiare.

Prodotti enogastronomici, capi di  abbigliamento, libri ed ebook saranno i prodotti maggiormente  acquistati, mentre  Internet (62%) si conferma il canale principale per l’acquisto. 

Quanto alla spesa media sarà di 154 euro a persona (lo  scorso anno era di 160 euro).

La tredicesima, infine: oltre il 20% la impiegherà per far fronte alle spese di casa/famiglia (28,7%) e per  risparmiare (23,8%). Il 16,6% la utilizzerà per comprare appunto i regali di  Natale.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi