24 gennaio 2023

Presentati a Vicenzaoro 2023, in occasione dei Retail Talk curati da Federpreziosi Confcommercio in collaborazione con IEG-ITALIAN EXHIBITION GROUP organizzatore della manifestazione, i dati dello studio realizzato per Federpreziosi da Format Research rivolto ad un campione statisticamente rappresentativo dell’universo dei consumatori italiani di età superiore ai 24 anni.

Ad un’analisi delle tendenze di acquisto da parte dei consumatori in tema di gioielli si aggiungono evidenze sui canali e sulle motivazioni preferenziali di acquisto tra on-line e offline.

La professionalità riconosciuta ai gioiellieri che hanno saputo evolversi in un contesto di mercato in costante mutamento, è ancora oggi tra gli elementi determinanti nell’acquisto secondo consumatori in grado di informarsi e muoversi in modo sempre più fluido tra realtà fisica e digitale.

  • Numeri del dettaglio orafo e fatturati stimati

 Le imprese del commercio al dettaglio di orologi, articoli di gioiellerie e argenteria sono circa 13.296. Dal 2013 al 2021 hanno chiuso circa 4 mila gioiellerie. Il fatturato complessivo delle gioiellerie in Italia è stimato in poco meno di circa 5 miliardi di euro.  Oltre il 40% del fatturato complessivo è prodotto dagli operatori delle regioni del Nord Ovest. Il fatturato è in crescita rispetto al 2020 ma non ha ancora raggiunto i livelli pre-pandemia. Gli occupati delle gioiellerie in Italia sono 33.890. Le grandi imprese sono lo 0,1% delle gioiellerie italiane e fatturano il 21,3% del totale.

  • I consumatori: i gioielli come scelta privilegiata in occasione delle ricorrenze

L’81% dei consumatori italiani ha acquistato regali negli ultimi due anni: in genere in occasione di compleanni (59,7%) o per festività come il Natale (49,6%). I regali più acquistati sono stati capi di abbigliamento (64,2%), strumenti di elettronica (44,8%), che costituiscono i principali acquisti di sostituzione rispetto ai preziosi e ai gioielli che sono stati acquistati dal 35,0% dei consumatori. Abbigliamento, l’elettronica, i preziosi e gioielli si regalano sia per i compleanni, sia in occasione del Natale. Quando si tratta tuttavia di ricorrenze e anniversari l’acquisto di gioielli e preziosi prevale significativamente sulle altre scelte di consumo. I motivi principali di acquisto di un gioiello sono costituiti dalla consapevolezza del desiderio di un prezioso da parte della persona alla quale si intende regalarlo (53,8%) e dal piacere di indossare gioielli (42,9%).

  • Dove si acquista il gioiello e perché il negozio fisico vince ancora sull’on-line

Il 91,8% dei consumatori italiani ha acquistato il gioiello in gioielleria (si intende nel negozio fisico della gioielleria) e l’8,2% online.  Il 60,5% dei consumatori che ha acquistato un gioiello aveva un’idea precisa dell’acquisto da fare prima di farlo, quasi il 40% sapeva che desiderava acquistare un gioiello ma non aveva un’idea precisa sull’acquisto che ha poi effettuato. Nella quasi totalità dei casi costoro si sono recati dal gioielliere per avere il consiglio del quale avevano bisogno.

  • Il 45% circa dei gioielli venduti sono stati acquistati esclusivamente grazie al consiglio del gioielliere. Nel 55% circa dei casi restanti hanno avuto un ruolo il consiglio di amici e conoscenti, la pubblicità del prodotto su giornali e TV e la comunicazione sul Web e i Social.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi