20 ottobre 2o23

Cristina Wirt, direttore delle statistiche sociali di Eurostat, così introduce la prima edizione della pubblicazione Key figures on European living conditions

Sono lieto di presentare la prima edizione di Principali dati sulle condizioni di vita in Europa.

Indicatori chiave per l’Unione Europea

Questa pubblicazione contiene una selezione di indicatori chiave per l’Unione Europea (UE), i suoi singoli Stati membri e i paesi dell’Associazione Europea di Libero Scambio (EFTA), tratti dalla ricca raccolta di dati disponibili presso Eurostat.

Gli indicatori sulle condizioni di vita in Europa vengono utilizzati sia per l’analisi dei fenomeni socio-economici, sia per la concezione e lo sviluppo delle politiche e degli obiettivi dell’UE, come il Semestre europeo e il Pilastro europeo dei diritti sociali.

Uno strumento di rilevante importanza

Negli ultimi anni, gli indicatori per i gruppi più vulnerabili della società sono diventati uno strumento particolarmente rilevante per monitorare il benessere sociale e materiale di fronte a eventi globali disruptivi, come la pandemia da COVID-19 o i sostenuti livelli di inflazione seguiti all’aggressione militare russa contro l’Ucraina.

I principali dati sulle condizioni di vita in Europa forniscono visualizzazioni intuitive e presentazioni innovative dei dati supportate da testi concisi. La pubblicazione offre una panoramica completa delle condizioni di vita in Europa.

• La prima sezione analizza la distribuzione del reddito e l’ineguaglianza, mettendo in luce le disparità sociali e finanziarie tra i paesi e concentrandosi sulle sfide che alcuni gruppi affrontano nell’accesso alle necessità.

• La seconda sezione copre le caratteristiche delle famiglie e la situazione occupazionale dei membri delle famiglie. Fornisce anche informazioni sulle disposizioni abitative e l’impatto di questi fattori sul benessere complessivo.

• L’ultima sezione analizza fattori come l’accesso ai servizi sanitari, la salute e l’invalidità, anche da una prospettiva socio-economica.

Tutte le statistiche di Eurostat sulle condizioni di vita sono pubblicamente accessibili sul sito web di Eurostat. Spero che troverete questa pubblicazione interessante e utile.

Percentuale di famiglie in grado di arrivare a fine

Fra i tanti dati riportati è di particolare interesse che, a livello europeo, “Tra il 2021 e il 2022, la percentuale di famiglie in grado di arrivare a fine mese molto facilmente o facilmente è diminuita, passando dal 27,3% al 24,1%; all’altro estremo della gamma, la percentuale di famiglie che incontra grandi difficoltà ad arrivare a fine mese è leggermente diminuita, passando dal7,0% al 6,8%.

Tra questi estremi, la quota di famiglie che riescono ad arrivare a fine mese abbastanza facilmente è aumentata dal 29,6% al 30,3%, mentre la quota di famiglie che dichiara qualche difficoltà e difficoltà nel complesso è aumentata dal 36,0% al 38,7%“.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi