10 dicembre 2023

Osservatorio Economico Confcommercio Piacenza: Diario Economico 2023 Terzo Trimestre, realizzato con Format Research

Complessivamente il terziario dà lavoro al 59% degli occupati della Provincia di Piacenza.

In peggioramento al 30 settembre 2023 il saldo tra imprese nuove nate del terziario e imprese cessate del terziario nel territorio della provincia di Piacenza.

In sintesi, il numero delle imprese del terziario nuove iscritte nella provincia di Piacenza al terzo trimestre dell’anno in corso (75 imprese nuove nate) è diminuito rispetto al 2022 (90 imprese nuove nate), mentre parallelamente sono aumentate le cessazioni di impresa nel terzo trimestre 2023 (126 imprese cessate) rispetto allo stesso periodo del 2022 (106 imprese cessate).
Il 65% delle imprese del commercio sono imprese del commercio al dettaglio alimentare e non alimentare e il 35% sono imprese del commercio all’ingrosso.
Le imprese del commercio danno lavoro complessivamente a quasi 15.000 addetti, dei quali il 59% operano presso le imprese del commercio al dettaglio e il 41% presso le imprese del commercio all’ingrosso.

Il dato degli occupati presso l’ingrosso di Piacenza è significativamente superiore rispetto al dato dell’ingrosso a livello nazione, che costituisce il 34% degli addetti del commercio.
Nel turismo le strutture di ricezione turistica e alberghiera sono il 5,5% del totale turismo mentre i pubblici esercizi (bar e ristoranti sommati insieme) costituiscono il 94,5%.

Le imprese del turismo di Piacenza occupano in totale 6.030 addetti.

Le imprese dei servizi danno lavoro complessivamente a quasi 25.300 addetti, dei quali il 32% nelle imprese dei trasporti e della logistica, contro una media Italia del 18%, e il 25% nei settori delle attività professionali, scientifiche e tecniche, contro una media Italia nei medesimi settori pari al 22%.
Con riferimento all’occupazione il 58,1% degli occupati del terziario opera presso le microimprese (che sono il 96,3%), il 21,1% degli occupati è impiegato presso le piccole imprese (3,2% del totale), il 12,3% degli occupati opera presso le medie imprese del terziario (0,4%) ed infine l’8,5% degli occupati è impiegato presso le grandi imprese (0,1% delle imprese del terziario, 19 imprese in totale).
Il valore aggiunto generato dal totale delle imprese extra-agricole della Provincia di Piacenza è pari a 7,8 miliardi di euro.

Oltre il 73% del valore aggiunto è prodotto dalle sole imprese del terziario (5,7 miliardi in totale), il 22,6% è prodotto dalle imprese manifatturiere e il 4,1% dalle imprese delle costruzioni.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi