22 febbraio 2024

Dall’indagine PMI® di febbraio, condotta da S&P Global.

Si attenua la flessione dell’eurozona

Segnali di stabilizzazione: L’indice PMI dei servizi dell’Eurozona ha raggiunto quota 50 a febbraio, superando le attese degli economisti e indicando una stabilizzazione dell’attività economica. Si tratta del primo dato sopra la soglia di espansione (50) da sette mesi.

Servizi in crescita, manifatturiero in calo: Il comparto dei servizi ha trainato la crescita, con l’indice PMI che ha raggiunto il massimo da sette mesi a 50,0. Al contrario, il settore manifatturiero ha continuato a contrarsi, con l’indice PMI che è sceso a 46,1, il minimo da due mesi.

Fiducia in ripresa: La fiducia delle aziende per l’anno a venire è migliorata, raggiungendo un picco di rialzo in dieci mesi. Questo ha incoraggiato le aziende ad aumentare gli organici, con l’indice PMI dell’occupazione che ha registrato un’espansione per la prima volta da luglio 2023.

Germania e Francia in difficoltà: La crescita dell’Eurozona è stata guidata da Italia e Spagna, mentre Germania e Francia hanno registrato una contrazione. In particolare, la Germania ha registrato il calo più marcato, con l’indice PMI manifatturiero che è sceso a 43,7.

Conclusioni: I dati di febbraio offrono un quadro misto dell’economia dell’Eurozona. La stabilizzazione del settore dei servizi e la ripresa della fiducia delle aziende sono segnali positivi, mentre la continua contrazione del manifatturiero e la debolezza di Germania e Francia destano preoccupazione.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi