26 febbraio 2024

Analisi presente su Il Sole 24 Ore di domenica 25 febbraio 2024

Quali prospettive economiche per l’Europa e in particolare per l’Italia?

La risposta è molto complessa, perché dipende da un numero quasi infinito di variabili, comprese quelle di politica internazionale, con la guerra russo- ucraina, il conflitto acerrimo mediorientale e i bellicosi attacchi pirateschi alla libertà di circolazione nei mari, soprattutto nel Mar Rosso, con il conseguente allungamento di migliaia di miglia per i trasporti ed i relativi forti aumenti dei costi.

I recentissimi dati Eurostat sull’inflazione a gennaio 2024 nell’area Euro ne indicano l’ulteriore riduzione media al 2,8%, con la Spagna al 3,5%, la Francia al 3,4%, la Germania al 3,1% e l’Italia al solo 0,9 per cento.

L’obiettivo strategico della Banca Centrale Europea (Bce) di ridurre l’inflazione al 2% non è ancora raggiunto in pieno, ma l’Italia l’ha già superato.

Le decisioni della Bce sui tassi e complessivamente sulle politiche monetarie si basano sui dati e, quindi, non potrà essere trascurata nemmeno la diversificazione dell’inflazione attuale fra i principali paesi dell’area Euro, perché le scelte potranno incidere in maniera diversa nelle diverse economie. …

… il 2024 è l’anno decisivo per far riprendere una più robusta crescita economica in Europa, per realizzare obiettivi tanto importanti e attesi e, possibilmente, per far crescere anche il ruolo istituzionale e politico dell’Unione Europea nelle sempre più determinanti
problematiche mondiali.

Documenti Allegati

Testo integrale articolo

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi