7 marzo 2024

A fine febbraio Eurostat ha pubblicato i dati degli aumenti dell’olio d’oliva dei paesi europei

Prezzo dell’olio d’oliva aumentato del 50% nell’UE

Nel gennaio 2024, il prezzo dell’olio d’oliva nell’UE era il 50% più alto rispetto a gennaio 2023.

Il prezzo dell’olio d’oliva è schizzato alle stelle nella seconda metà del 2023 con un aumento del 37% ad agosto (rispetto ad agosto 2022).
Questa tendenza si è accelerata a settembre (+44%) e ottobre (+50%). Il picco nel tasso di variazione annuale è avvenuto a novembre 2023 (+51% rispetto a novembre 2022). A dicembre, c’è stato un leggero rallentamento, poiché i prezzi erano il 47% più alti (rispetto a dicembre 2022).

Eurostat – Prezzo dell’olio d’oliva aumentato del 50% nell’UE

Tutti i paesi dell’UE hanno segnalato un aumento

Nel gennaio 2024, tutti i paesi dell’UE hanno segnalato un aumento dell’inflazione annuale per l’olio d’oliva.

Il maggior aumento è stato registrato in Portogallo (+69% rispetto a gennaio 2023), seguito da Grecia (+67%) e Spagna (+63%).

Al contrario, i minori aumenti di prezzo sono stati registrati in Romania (+13%), Irlanda (+16%) e Paesi Bassi (+18%).

(Raccolta domestica delle olive. 2011 Foto F. Ascani Format Research)

Documenti Allegati

Testo int (ING)

Vedi anche: ricerca AIBI (Associazione Italiana Bakery Ingredients) -Format Research, presentata al SIGEP di Rimini

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi