28 marzo 2024

Tassi d’interesse più elevati

Tassi di interesse reali a lungo termine più elevati, crescita più bassa e debito più alto metteranno pressione sulle tendenze fiscali a medio termine e sulla stabilità finanziaria

di Tobias Adrian, Vitor Gaspar, Pierre-Olivier Gourinchas

Tassi d’interesse più elevati

Tassi di interesse ben al di sopra dei minimi registrati dopo la crisi finanziaria globale

I tassi di interesse aggiustati per l’inflazione sono ben al di sopra dei minimi registrati dopo la crisi finanziaria globale, mentre la crescita a medio termine rimane debole. Tassi di interesse persistentemente più alti aumentano il costo del servizio del debito, aggiungendo pressione fiscale e ponendo rischi alla stabilità finanziaria. Azioni fiscali decisive e credibili che portino gradualmente i livelli di debito globali a livelli più sostenibili possono contribuire a mitigare queste dinamiche.

Sostenibilità del debito pubblico

La sostenibilità del debito dipende da quattro ingredienti chiave: saldi primari, crescita reale, tassi di interesse reali e livelli di debito. Saldi primari più elevati – l’eccesso di entrate governative rispetto alle spese escludendo i pagamenti degli interessi – e la crescita aiutano a raggiungere la sostenibilità del debito, mentre tassi di interesse e livelli di debito più alti la rendono più impegnativa.

Per molto tempo, le dinamiche del debito sono rimaste molto favorevoli. Questo perché i tassi di interesse reali erano significativamente al di sotto dei tassi di crescita. Ciò ha ridotto la pressione per la consolidazione fiscale e ha permesso ai deficit pubblici e al debito pubblico di aumentare. Poi, durante la pandemia, il debito è aumentato ulteriormente poiché i governi hanno lanciato ampi pacchetti di sostegno di emergenza.

Di conseguenza, il debito pubblico come frazione del prodotto interno lordo è aumentato significativamente nei decenni recenti, sia nelle economie avanzate che in quelle emergenti e a medio reddito. Si prevede che raggiungerà rispettivamente il 120 percento e l’80 percento del prodotto entro il 2028. …

(Sostenibilità – architettura  foto da Pixabay)

Documenti Allegati

Testo integrale (ING)

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi