24 aprile 2024

Incertezza elemento dominante – Confcommercio su dato fiducia Istat

Ad aprile l’Istat segnala una diminuzione di 1,3 punti per i primi e di 1,2  per le seconde. Giù commercio al dettaglio (da 104,5 a 103) e servizi di mercato (da 100,7 a 99,5).

Commentando i dati dell’Istat sulla fiducia di consumatori e imprese ad aprile, il direttore dell’Ufficio Studi, Mariano Bella, ha sottolineato che “alla luce di quanto emerge dalle risultanze dell’indagine sul clima di fiducia di famiglie e imprese nel mese di aprile si può affermare che l’incertezza sia l’elemento che caratterizza questo periodo“.

Incertezza che – secondo Bella –  genera, poi, anche qualche atteggiamento contraddittorio, per esempio tra attese di ordini in crescita e di vendite in declino, in un contesto in cui, in generale, sembra in aumento la propensione agli investimenti.

Il deterioramento del sentiment di tutti gli operatori economici sembra riflettere, infatti, più che un reale peggioramento dello stato di salute del sistema Italia, una paura diffusa di possibili eventi negativi“.

Se il problema di un aumento dei prezzi lungo tutta la filiera – ha concluso Bella – sembra essere superato, cominciano a emergere segnali di preoccupazione che riguardano le prospettive del Paese nel suo complesso, con gli inevitabili riflessi negativi sulle famiglie, occupazione in primis, e sulle condizioni di operatività delle imprese“.

(Incertezza elemento dominante Confcommercio foto di F Ascani Format Research)

Documenti Allegati

Testo integrale

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi