12 giugno 2024

Finanziamenti per il clima

 I paesi sviluppati hanno superato l’obiettivo annuale di 100 miliardi di dollari nel 2022

(Pubblicato il 29 maggio 2024) La settima valutazione dell’OCSE sui progressi compiuti verso l’obiettivo UNFCCC rileva che nel 2022 i paesi sviluppati hanno fornito e mobilitato un totale di 115,9 miliardi di dollari in finanziamenti per il clima a favore dei paesi in via di sviluppo, superando per la prima volta l’obiettivo annuale di 100 miliardi di dollari. Questo risultato arriva con due anni di ritardo rispetto all’obiettivo iniziale del 2020, ma un anno prima rispetto alle proiezioni dell’OCSE realizzate prima della COP26.

Nel 2022, i paesi sviluppati hanno fornito e mobilitato 115,9 miliardi di dollari in finanziamenti per il clima a favore dei paesi in via di sviluppo, superando per la prima volta l’obiettivo annuale di 100 miliardi di dollari e raggiungendo un livello che non ci si aspettava prima del 2025.

I del 2022 mostrano che i fondi pubblici continuano a rappresentare la maggior parte dei finanziamenti per il clima, pari all’80% del totale. La crescita dei finanziamenti pubblici per il clima è stata accompagnata da un aumento del 52% dei finanziamenti privati mobilitati, che hanno raggiunto i 21,9 miliardi di dollari nel 2022 dopo diversi anni di relativa stagnazione.

I dati mostrano anche un aumento dei finanziamenti per il clima destinati alle azioni di adattamento. Dopo un leggero calo nel 2021, i finanziamenti per l’adattamento hanno raggiunto i 32,4 miliardi di dollari nel 2022, tre volte il livello del 2016. Nel 2022, i paesi sviluppati erano a metà strada per raggiungere l’obiettivo del Glasgow Climate Pact della COP26 del 2019 di raddoppiare i finanziamenti per l’adattamento entro il 2025.

 Finanziamenti per il clima - grafico OCSE

Finanziamenti per l’adattamento e la mobilitazione di finanziamenti privati

Le analisi dell’OECD sulle tendenze dei finanziamenti per il clima forniti e mobilitati dai paesi sviluppati a favore dei paesi in via di sviluppo mostrano la pressante necessità per i donatori internazionali di intensificare significativamente i propri sforzi in due aree essenziali: i finanziamenti per l’adattamento e la mobilitazione di finanziamenti privati.Incrementare sia i finanziamenti per l’adattamento che la mobilitazione di finanziamenti privati richiede un importante riorientamento in termini di portata, composizione e uso strategico dei finanziamenti internazionali per il clima.

Nel 2023, l’OECD ha pubblicato due rapporti speciali, disponibili di seguito, che delineano una serie di azioni e raccomandazioni per i donatori internazionali per aumentare i finanziamenti destinati all’adattamento e per mobilitare più efficacemente i finanziamenti privati per l’azione climatica. I seguenti messaggi chiave sono rilevanti per entrambi i rapporti:

Il sostegno allo sviluppo delle capacità in termini di sviluppo del progetto, alfabetizzazione finanziaria ed efficienza operativa rafforza la capacità dei paesi in via di sviluppo di accedere, assorbire e utilizzare efficacemente i finanziamenti per il clima.

È necessario che i donatori internazionali adattino ed evolvano i prodotti e i meccanismi finanziari che offrono per migliorare la portata e l’efficacia dei finanziamenti per il clima.

I donatori internazionali dovrebbero collaborare in modo più coerente e sistematico, in particolare attraverso piattaforme nazionali e regionali e altri accordi a lungo termine.

(Finanziamenti per il clima – foto da Unplash)

Documenti Allegati

Per approfondire (ING)

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi