Eurostat 20 giugno 2024

Tasso rischio di povertà in leggera diminuzione nel 2023

Secondo le statistiche dell’UE sul reddito e sulle condizioni di vita (EU-SILC) 2023, basate sul reddito del 2022, il 16,2% della popolazione dell’UE era a rischio di povertà, una leggera diminuzione rispetto ai risultati dell’indagine nel 2022 (16,5%, sulla base di reddito 2021).

Poiché i dati sul reddito EU-SILC fanno riferimento all’anno precedente, Eurostat ha creato stime flash del reddito del 2023 per prevedere l’evoluzione del tasso di rischio di povertà per il prossimo EU-SILC 2024. Le stime flash mostrano un diminuzione significativa del tasso di rischio di povertà a livello dell’UE sulla base del reddito del 2023.

Queste informazioni si basano sugli indicatori EU-SILC integrati con stime rapide prodotte nell’ambito delle statistiche sperimentali di Eurostat sulla disuguaglianza di reddito e sugli indicatori di povertà.

tasso rischio di povertà in leggera diminuzione

For more information

 

(Tasso rischio di povertà in leggera diminuzione – foto da Unsplash)

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Privacy e Cookie policy. Cliccando su "Accetta" dichiari di accettare l’utilizzo di cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi